Il bouquet della sposa alla moda





 

Il bouquet  deve essere particolare e semplice allo stesso tempo, deve essere ammirato e personale, ma discreto nei colori e nelle dimensioni, particolare e maneggevole per la sposa, non deve impacciare durante la cerimonia religiosa. Il colore dei fiori può essere vario e soggettivo, comunque, non deve mai mancare anche un singolo fiore d’arancio, che simbolicamente rappresenta la volontà della donna a sposarsi ed unirsi in matrimonio. La forma dipende strettamente dall’abito, un vestito della sposa con gonna corta si abbina perfettamente con una forma del Bouquet tonda e compatta con fiori piccoli; Un abito lungo fino alla caviglia si abbina con un bouquet voluminoso e aperto; per un modello a strascico si adatta un bouquet cadente. Bouquet a fascio di tulipani e rose se indosserete un tailleur.Per quest’anno si consiglia un bouquet fatto di calle, fiori eleganti e raffinati, sensuali e romantici, come romantica sarà la cerimonia 2012. Oppure si consiglia un bouquet multicolori, specie in estate, fatto di fiori di stagione, freschi e profumati, che richiamano la stagione in corso, e che evocano un leit motive di fondo dell’intera festa nuziale. Si porta anche un bouquet bicolori, in quanto la combinazione bianco e nero o bianco e rosso o bianco e blu sono molto attuali.

Il bouquet della sposa in stile 800

La tendenza tutta nuova a reinterpretare e riproporre modelli passati riguarda anche la scelta del bouquet. In stile 800 è una proposta ed una novità, che per alcune spose è interessante e molto affascinante. Tutta la cerimonia si può improntare sulla falsariga dell’antico, per cui non soltanto l’abito con velo coprente il viso, l’acconciatura raccolta, il trucco su base chiara, ma anche il bouquet può essere quello ottocentesco, su base chiara, avorio o champagne, e i fiori sono quelli della tradizione, con le immancabili rose. Anche il locale può essere un antico maniero, luci soffuse, candele ed atmosfera soft, per un tutto insieme coerente e molto suggestivo.

Il bouquet della sposa in bianco e nero

Il contrasto tra bianco e nero è una combinazione cromatica di grande attualità, che si propone in tutti gli ambiti, dal look, all’arredamento, all’oggettistica. Anche nel matrimonio tale bicromatismo è molto attuale. Molti stilisti hanno creato abiti da sposa, lunghi o corti, in cui elementi, accessori e dettagli in nero vengono a completare l’abito in modo innovativo ed originale. In questo senso, la sposa che ama seguire questo suggerimento, potrà optare per un bouquet in bianco e nero, da riproporre anche nell’acconciatura. Il bouquet di questo tipo deve essere fatto in modo sintetico, mediante bottoni o tessuti, carta velina o crespa, in quanto non si trova un fiore nero in natura. Tuttavia, è possibile una combinazione di vero e finto, introducendo fiori freschi tra altri realizzati artigianalmente, per avere un bouquet davvero singolare, destinato a non passare affatto inosservato.

Il trucco per una cerimonia all’aperto 

 

 

In primavera o in estate, magari di pomeriggio o in serata, una cerimonia nuziale si può svolgere all’aperto, con un trucco delicato ed intenso, come vuole la tendenza . Premesso che una sposa sicura dei propri mezzi può truccarsi autonomamente ed ottenere un effetto gradevole di nude look, come è previsto per quest”anno , possiamo sottolineare che i colori più in voga sono il lilla e il fucsia per la ragazza bruna ed il color albicocca e l’arancio per la ragazza dai tratti chiari. In genere una cerimonia all’aperto si svolge in ore tardo pomeridiane, per cui alle spose che amano osare, è lecito un red carpet o un retrò che riprende il gusto vintage tanto attuale. Si consiglia un fondotinta chiaro, che rende diafana la pelle, un mascara e del’eye liner che sottolineano l’intensità dello sguardo. Ma la recente tendenza vuole labbra ben disegnate e decisamente evidenti.

Il trucco della Sposa in locale chiuso

In autunno o in inverno, in un locale chiuso e romantico, in una villa d’epoca o in un castello, si può svolgere una splendida cerimonia nuziale, all’insegna del buon gusto e dell’eleganza. Si consiglia un trucco trucco basato sul natural look per le più giovani, o anche su colori intensi e forti, come si propone per la sposa in inverno. Il fondotinta chiaro, il rossetto carico che pone in risalto le labbra e occhi truccati con mascara ed eye liner. Fermo resyando il principio della sobrietà della sposa, si può optare per un red carpet, di gusto vintage, per le spose che amano le belle atmosfere d’altri tempi.

Acconciatura sposa alla moda

L’acconciatura per quest’anno è all’insegna della naturalezza e dell’eleganza. I capelli devono essere preferibilmente raccolti, a chignon e a toupet, oppure, per le spose più giovani va bene una coda di cavallo, alta o bassa, che fa molta tendenza. Non si ammettono capelli liberamente sciolti, e nemmeno una pettinatura liscia o troppo riccia. I capelli devono essere morbidi e naturali, e mollette, forcine, fermagli ed altro del genere devono abbellire la chioma. Anche fiori, di piccola dimensione o più grandi sui lati, possono essere applicati tra i capelli, riprendendo magari quelli presenti nel bouquet o quelli applicati al vestito stesso. E non è detto che debbano essere di colore bianco. I capelli non devono coprire o nascondere il viso della sposa, e pertanto non si portano lunghe ciocche o ciuffi coprenti e nemmeno la frangia sulla fronte. Di gran tendenza lo stile vintage, che propone una sposa retrò, con acconciatura anni trenta, con veletta, cappellino e trucco dal sapore antico.

Sposa con tuppo basso

Un pizzico di originalità, uno stile particolare, ed insieme un vago gusto retrò riguarda la sposa che sceglie di portare un toupet basso, cui si può opportunamente applicare un velo, magari lungo e con strascico regale. Un atmosfera classica e solenne, eleganza e modestia, ordine e singolarità saranno gli elementi caratterizzanti l’intero evento nuziale, la cui protagonista sa fondere nuovo ed antico, rigore e novità in modo solenne e molto naturale.

Diadema o cerchietto

L’acconciatura  si arricchisce di applicazioni che rendono elegante, originale o raffinata la sposa. Un cerchietto in materiale pregiato, in swarowski o in strass, ma anche fatto di fiori intrecciati come una ghirlanda, conferisce alla sposa un aspetto romantico e sensuale, in stile anni 70, in stile esotico o anche principesco. Specialmente un diadema o una coroncina al centro della testa donano un’aria regale e raffinata e, con boccoli o ricci, con capelli sciolti o parzialmente raccolti, e persino con l’attualissima coda di cavallo, rendono la donna davvero unica, ne esaltano la bellezza, ne valorizzano la classe. Perciò ogni dettaglio è importante, e tutto va curato in ogni particolare, per rendere armonioso il tutto e rendere irripetibile il giorno più bello.

Capelli corti vintage style

La moda  ripropone tagli in vintage style. I capelli corti possono essere portati in stile ani 20 e 30, con onde decise e femminili, o in stile anni 40 e 50 con boccoli e riccioli sulla nuca, abbinando opportunamente l’intero look secondo il retrò style. Abito vintage, trucco retrò e accessori in tono al tutto rendono romantica e deliziosa la sposa che ricalca modelli del passato, reinterpretandoli nel gusto e nella sensibilità del nostro tempo. Scuri o chiari, lisci o ricci, i capelli corti saranno adornati, infatti, da preziose mollette o pinzette, da decorazioni floreali, che sono oggi la tendenza più apprezzata. La sposa che sceglie un vintage in corto avrà un trucco delicato e raffinato, con occhi in primo piano sottolineati da eye liner e matita scura e labbra accuratamente disegnate. Il collo, scoperto, sarà adornato da preziosi monili in stile antico, e l’intera cerimonia sarà calata nell’atmosfera del passato.

Acconciatura con taglio corto original style

Scegliere un taglio corto non impedisce alla sposa di optare per soluzioni originali e innovative, secondo le tendenze attuali, ma anche in base alle caratteristiche particolari della sposa, al suo gusto, al genere di cerimonia e alla sua personalità. Si può osare anche con un’acconciatura dal taglio corto, soprattutto se la sposa desidera sentirsi unica e vuole osare per il gran giorno. Si consigliano applicazioni floreali in colori vari o a un solo colore, da mettere ai lati delle orecchie, scoprendo in questo modo il viso in modo ulteriore, valorizzando la femminilità e sottolineando un motivo scelto magari come leit motive di base per l’intera cerimonia. Anche un fermaglio di swarowski, delle forcine con strass o mollettine argentate possono abbellire la chioma della sposa con taglio corto. Inoltre una coroncina luminosa, collocata al centro della testa, a cui applicare il velo, o anche un cappellino in stile moderno o con gusto vintage possono essere valide alternative e soluzioni ideali.