Matrimonio Trendy

MATRIMONI ORIGINALI

Non è certo tramontato il matrimonio classico, che si svolgi presso un raffinato hotel, che prevede un’organizzazione tradizionale dei tavoli, con quello degli sposi collocato in posizione prioritaria insieme ai testimoni e quello dei genitori immediatamente nei pressi. Il banchetto, caratterizzato da diverse portate a partire dagli aperivi e gli antipasti, fino al dolce, cena o pranzo, si dilunga per alcune ore, prevede infine foto e bomboniere. Ma esistono molte altre soluzioni, di cui alcune già in uso da tempo, come scegliere una villa d’epoca o un antico maniero, le cui atmosfere suggestive conferiscono un tocco di magia e di romanticismo alla cerimonia e si addicono ad una forma classica ed elegante, da richiamarsi anche negli addobbi floreali, nelle luci, nei colori, nei vestiti degli sposi. Lo stesso vale per ville sofisticate e circondate da un giardino lussureggiante o da ricca vegetazione, in cui la cerimonia assume un tono fine ed elegante e al contempo la natura ricopre un ruolo fondamentale, per cui determinate stagioni dell’anno sono più appropriate, specie se si intende servire aperitivi o antipasti all’aperto e magari i dolci e la torta nuziale. Soluzioni più originali e innovative esistono da alcuni anni e consentono talora cerimonie più brevi, oppure solo più particolari. Una colazione che abbia inizio alle prime luci del mattino in estate, servita ad esempio su una bellissima terrazza su mare o addirittura in spiaggia, è una soluzione meno dispendiosa, ma molto particolare. Si scelgano in questo caso bibite fresche, succhi di frutta di stagione, dolci e pane fatti in casa, una torta leggera, magari una crostata, e caffè, thè, yogurt e frullati. L’abito sia in tessuto chiffon, seta e charmeuse, che contribuiscano a mantenere fresca la pelle. Si preferiscano scarpe aperte, non alte, se la navata da percorrere è la sabbia, si evitino applicazioni che, rendendo l’abito pesante, lascino una sgradevole scia. Il trucco sia leggero e naturale, l’abbronzatura sia molto delicata. Un’altra alternativa è rappresentata da una cerimonia in giardino, magari in primavera, quando la natura è rigogliosa, oppure all’inizio dell’autunno, quando i colori rosso, bruno, marrone delle prime foglie cadenti sono suggestivi e incantevoli. Qui si può optare per una cerimonia thè, per cui si possono offrire tante specialità di thè accompagnate da dolci e biscotti appropriati, magari negli orari pomeridiani e non per un tempo molto lungo, pur senza trascurare tanti particolari, come foto, bomboniere, luci studiate secondo la stagione, ecc. In questo caso, dato che la navata potrebbe essere un sentiero erbso, si pensi ad un abito che sfiori solo il suolo, in modo da non sporcarsi e si devono evitare tacchi troppo alti o abbellimenti lucidi e sofisticati, trucco carico e importante, che stonerebbero con il contesto. Valida è anche l’alternativa di un lounge cocktail, adatto agli sposi che preferiscono un ricevimento meno formale e che non duri troppo a lungo, dato che sovente una cerimonia molto duratura non piace agli ospiti, ed è più legata ad un contesto tradizionale, che non sempre si sposa con esigenze e contesti del nostro tempo. Un cocktail sia tuttavia curato, tanto per ciò che si serve, quanto per l’ambientazione, che potrà essere un locale opportunamente illuminato ed in tono alla stagione, quanto per il vestito, lungo, fine, ma non troppo impegnativo, il trucco, soft e delicato, e magari l’auto, in tono al genere di locale, elegante o anche sportiva, ma non certo una limousine. Sposi molto giovani possono scegliere di salutare parenti e amici in un locale alquanto informale, chiuso o all’aperto, secondo la stagione, dove si può prevedere una pista da ballo cui accedere a fine serata, della musica in tono, vivace e giovane, e magari possono concludere il tutto servendo a tarda sera, mediante camerieri che accedano direttamente in pista, cornetti caldi e al cacao su vassoi d’argento. Si badi, in questo caso che anche l’abito degli sposi sia indice di semplicità ed essenzialità e magari, per la sposa, si scelga un’auto sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *